Mo24 - Il quotidiano on line di : Notizie, eventi, informazioni, politica ed economia della città e dalla provincia ultimo aggiornamento
banner
blank
 Mo24.it - Eventi e Notizie da  in Tempo Reale 
banner
blank
NUMERO BATTUTE 3976 TEMPO LETTURA: meno di 2 min. LINK APPROFONDIMENTO: 4
SPORT
06/03/2017 05:53:59

Vittoria del Carpi al Cabassi

Carpi - Spezia 1-0

Mo24 - sport - vittoria del carpi al cabassi carpi - spezia 1ǂ
Seconda vittoria consecutiva per i ragazzi di Castori al Cabassi con un gol di Di Gaudio, calciatore che non andava in campo come titolare da due mesi.
La “crescita” intravista da Castori a Pisa ha trovato conferma sul campo. Quota 40 permette poi al Carpi di guardare di nuovo davanti in classifica (a 42 inizia la zona play-off). A Latina, sabato prossimo, l’occasione per chiudere quasi del tutto il discorso relativo alla tranquillità: i pontini, in zona play-out, hanno nove punti di meno.
Castori ritrova per intero la coppia centrale titolare, perde Bianco (mal di schiena, neanche in panchina), ma ritrova Di Gaudio sull’out sinistro a supportare la coppia-gol Mbakogu Lasagna. E non è poco, perché Totò imprime subito il suo marchio di fabbrica sul match, sfruttando un’intelligente “spizzata” di Mbakogu e infilandosi a tutta velocità sulla fascia di competenza, trovando quindi il destro giusto che buca Chichizola. E’ il gol n.22 per l’estrerno palermitano in 191 presenze, il quarto quest’anno dopo la doppietta al Latina e quello a Salerno. Il gol a freddo sortisce il duplice effetto di irrobustire l’autostima dei biancorossi e disorienta gli uomini di Di Carlo, costretti a fare tutta un’altra gara rispetto a quella preparata in settimana. I biancorossi hanno energie da vendere per pressare altissimo e non far ragionare lo Spezia. Dopo un quarto d’ora sostituzione forzata: Poli rileva Romagnoli, alle prese con un infortunio muscolare. Non certo una novità in questa stagione del Carpi: due volte Concas, e poi Pasciuti hanno abbandonato il match nelle fasi iniziali. Lo Spezia vuoi o non vuoi prende l’iniziativa. Al 24’ Poli e Letizia riescono ad anticipare Granoche pronto ad intervenire su un bel cross di Migliore. Lo stesso “Diablo” si sbatte tra due avversari e traversa al centro ma la sua azione non è adeguatamente accompagnata. L'uruguaiano non arriva poi al 27’ su un cross di Mastinu, Belec blocca a terra in uscita. Alla mezz’ora si registra un tentativo di Errasti dalla distanza che termina a lato. Protagonista Struna nel finale di tempo. Sembra “cercare” un cartellino giallo. E lo ottiene puntuale al 45’, dopo un fallo, il terzo in pochi minuti, su Mastinu.
Nella ripresa, al 4’, il Carpi sfiora il 2-0: Letizia va via bene sulla sinistra, servizio per l’accorrente Jelenic il cui tiro viene “murato” dalla difesa spezzina. Lo Spezia pareggia presto il conto delle palle-gol: al 13’, su azione d’angolo conquistato da Migliore e calciato da Piccolo, irrompe in area Valentini che svetta di testa sfiorando il palo alla sinistra di Belec. Castori fa rifiatare Di Gaudio con l’ingresso di Fedato, Di Carlo ricorre a Baez e passa al 4-2-3-1. Al 23’ Lasagna si divora letteralmente il gol. Lo Spezia si fa infilare in contropiede, Mbakogu vede e pesca Kevin tutto solo davanti a Chichizola, ma l’attaccante perde l’attimo e si impappina, non riuscendo neanche a concludere. Il match diventa sempre più spigoloso, il Carpi si arrocca e lo Spezia prova ad alzare il baricentro. Al 39’ è Belec a salvare capra e cavoli opponendosi di istinto ad una conclusione a botta sicura di Granoche, ormai certo del gol. Un minuto più tardi Sciaudone ha sul sinistro il pallone buono ma lo scaraventa di sinistro oltre la traversa. Errasti lo imita, al 44’, ciabattando da pochi passi. Il Carpi ringrazia e tira un sospiro di sollievo, chiudendo la porta a chiave fino al 94’.


  
comunity button comunity button comunity button (Altre Notizie per: Calcio Carpi - Carpi | tags - parole chiave
ipsedixit
ipse dixit
CARLO MUZZARELLI
sicuramente le attività svolte vanno nella giusta direzione, purtroppo però il fenomeno non è regredito, anzi, i numeri sono in aumento
ipse dixit
ipse dixit
CARLO MUZZARELLI
sicuramente le attività svolte vanno nella giusta direzione, purtroppo però il fenomeno non è regredito, anzi, i numeri sono in aumento
ipse dixit
ipse dixit
CARLO MUZZARELLI
Ora quindi non è più rinviabile un decreto legge che restituisca dignità finanziaria a un ente previstOra quindi non è più rinviabile un decreto legge che restituisca dignità finanziaria a un ente previsto dalla Costituzione per continuare a garantire i servizio dalla Costituzione per continuare a garantire i servizi
ipse dixit
 
LAST MINUTE
NOTIZIE CALCIO CARPI

La parola dell'allenatore del Carpi dopo la sconfitta

Nella vigilia del match di domani, Mister Castori commenta l'ultima prestazione del suo Carpi.
“...

Il Carpi batte il Bari al Cabassi

Nel “preliminare” play off col Bari, il Carpi non fallisce ottenendo tre punti importantissimi con un successo assolu...

Beffato il Carpi al 93'

In un campo che si conferma stregato per il Carpi, i biancorossi subiscono il gol della sconfitta al 93' .
Il Carpi resta des...

Successo ad Ascoli per il Carpi

In una partita ricca di occasioni, i biancorossi si portano a casa tre punti fondamentali per raggiungere la zona play ...

La capolista batte il Carpi

Nulla da fare per i biancorossi che si inchinano alla capolista al Cabassi, è stata la peggiore sconfitta stagionale.
Lasa...

La parola dell'allenatore del Carpi dopo il trionfo contro Latina

Dopo la vittoria esterna dei biancorossi, Castori fa l'analisi del match.
“E’ stata ...
banner
 
banner
Unindustria Servizi s.r.l.MO24.it - © 2017 Unindustria Servizi s.r.l. - PI 02566690364