Mo24 - Il quotidiano on line di : Notizie, eventi, informazioni, politica ed economia della città e dalla provincia ultimo aggiornamento
banner
blank
 Mo24.it - Eventi e Notizie da  in Tempo Reale 
banner
blank
NUMERO BATTUTE 4494 TEMPO LETTURA: meno di 2 min. LINK APPROFONDIMENTO: 4
CRONACA
13/03/2017 05:38:21

Giallo a Pavullo, trovato il corpo senza vita di un anziano disabile

Il corpo era nel bagagliaio dell'auto

Mo24 - cronaca - giallo a pavullo, trovato il corpo senza vita di un anziano disabile il corpo era nel bagagliaio dell'auto
Un anziano disabile è stato trovato senza vita con un lungo taglio alla gola nel suo garage all'interno della sua auto che aveva ancora il motore accesso.
In queste ore gli investigatori della squadra mobile modenese guidata da Marcello Castello che, sotto l’egida della procura, pm Enrico Stefani, stanno cercando di far luce su quanto accaduto.
La vittima è Anthony Collinssplatt, un pensionato di 77 anni disabile in seguito ad un incidente stradale (gli mancano infatti la gamba destra e l’avambraccio sinistro).
I fatti si sono verificati in via Turati nella mattinata di venerdì, dove l’anziano disabile nato in Canada e con passaporto inglese, abitava da anni in una palazzina di proprietà, era scattato il primo allarme. Era stata la sua domestica, una signora albanese, ad insospettirsi. Lui, descritto come una persona meticolosa e metodica, era solito comunicare con la donna, telefonicamente oppure tramite messaggini, per indicare quali stanze dovesse pulire, come mettere questo o quell’oggetto, quali faccende fossero più urgenti rispetto alle altre. La donna non aveva ricevuto alcun messaggio e venerdì mattina era andata in casa e non aveva trovato nessuno. L’anziano infatti viveva solo e godeva della compagnia del suo cane, ed era anche molto riservato. La gente poteva notarlo, capello e barba bianca, andare in giro per il paese sulla bicicletta attrezzata per la sua disabilità (portava le protesi sia alla gamba che al braccio) con il cane a guinzaglio.
La signora delle pulizie dunque, non trovando nessuno in casa e non avendo ricevuto alcuna indicazione come era prassi, si insospettisce. Chiede informazioni ai vicini ma nessuno aveva visto uscire Anthony. Qualcuno va in giro per Pavullo a cercarlo, poi viene contattata la polizia stradale e così le forze dell’ordine si mettono in moto. Si arriva così alla macabra scoperta. Nel garage, che era chiuso non a chiave ma con due porte basculanti (che si possono chiudere quindi dall’esterno) , vi era l’auto, una Micra, ancora col motore acceso, l’ambiente saturo di monossido di carbonio e il corpo del 77enne nel baule. Non era seduto su un sedile, come era più logico pensare, ma nel baule. Non aveva le protesi. E c’era quel taglio alla gola, quella vasta ferita coperta di sangue.
Gli investigatori salgono allora al primo piano dello stabile e in cucina trovano un oggetto sporco di sangue. Non è un coltello, ma un oggetto ora al vaglio degli inquirenti. Per terra tracce di sangue, ma non “un lago”. Niente sangue in altre stanze né sulle scale. Questo il quadro. Dunque: l’uomo cerca di togliersi la vita ferendosi alla gola, non vi riesce e allora sanguinante ma senza lasciare tracce scende, fra l’altro senza protesi e quindi facendo fatica a spostarsi, nel garage, accende l’auto e si mette nel baule invece che sui sedili per aspettare la morte? Sembrano entrambi due tentativi quantomeno maldestri di farla finita. E il sangue? L’anziano indossava un accappatoio (sotto maglietta e slip) e forse quell'indumento ha assorbito il sangue che usciva dal collo. Oppure, in caso sia un omicidio, qualcuno ha iniziato al primo piano poi ha portato nel garage l’anziano, simulando il suicidio. Il movente è tutto da scoprire. Escluso comunque possa trattarsi di un omicidio a sfondo sessuale.
Sarà l’autopsia effettuata presso la Medicina Legale a Modena a dare un po’ di luce in questa ancora oscura vicenda. Gli esperti infatti daranno indicazioni sullo squarcio alla gola, se è stato cioè letale, quanto sia è profondo, da quale oggetto o arma sia stato provocato, se il taglio è frastagliato e quant’altro. Si chiarirà se il decesso sia dovuto in modo esclusivo all’intossicazione da monossido e si evidenzieranno se sono presenti altre ferite sul corpo: traumi, botte, fratture, lividi. Per gli investigatori, che procedono con interrogatori, tutte le ipotesi sono aperte e si studiano i dettagli anche minimi.

  
comunity button comunity button comunity button (Altre Notizie per: Cronaca nera e morti nel modenese - Pavullo | tags - parole chiave
ipsedixit
ipse dixit
CARLO MUZZARELLI
sicuramente le attività svolte vanno nella giusta direzione, purtroppo però il fenomeno non è regredito, anzi, i numeri sono in aumento
ipse dixit
ipse dixit
CARLO MUZZARELLI
sicuramente le attività svolte vanno nella giusta direzione, purtroppo però il fenomeno non è regredito, anzi, i numeri sono in aumento
ipse dixit
ipse dixit
CARLO MUZZARELLI
Ora quindi non è più rinviabile un decreto legge che restituisca dignità finanziaria a un ente previstOra quindi non è più rinviabile un decreto legge che restituisca dignità finanziaria a un ente previsto dalla Costituzione per continuare a garantire i servizio dalla Costituzione per continuare a garantire i servizi
ipse dixit
 
LAST MINUTE
NOTIZIE CRONACA NERA E MORTI NEL MODENESE

Sassuolo, muore un bambino a due settimane di essere stato travolto da un veicolo

Sfortunamente, il bambino di 12 anni che era stato travolto da un fur...

Tragico successo tra le stazioni di Soliera e Quattroville

Poco dopo le 16 di ieri una persona è deceduta dopo essere stata investita da un treno fra l...

Tragedia a Formigine, muore un cicloamatore

Nella mattinata di ieri, Luciano Cattin era in sella alla sua bicicletta nella zona industriale verso Sassu...

Studentessa carpigiana perde la vita in Cina

Francesa Piva di 24 anni si trovava in Cina a studiare per costruire il proprio futuro. Lì ha perso la vit...

Palagano, trovato il cadavere di un anziano scomparso a maggio scorso

Il 78enne si era allontanato da casa a maggio scorso e nonostante tutte le ricerc...

Deceduto don Silvano Rettighieri, chi è stato parroco a Mirandola e Carpi

Don Silvano Rettighieri si trovava ricoverato all'Ospedale di Baggiovara dov'...
banner
 
banner
Unindustria Servizi s.r.l.MO24.it - © 2017 Unindustria Servizi s.r.l. - PI 02566690364